Ultima modifica: 8 Luglio 2020
Sei in: Home > Percorso Legalità sezione D aa.ss. 2015/20 – primaria Quasimodo

Percorso Legalità sezione D aa.ss. 2015/20 – primaria Quasimodo

Indossando le scarpette di Dorothy, seguendo la seconda stella a destra, attraversando la foresta di Sherwood , passando per il castello di Hogwarts siamo arrivati e ci siamo fermati sull’autostrada Palermo-Capaci…

Al termine del Percorso Legalità intrapreso dalla classe prima D del plesso Quasimodo nell’a.s. 2015/16 portato sempre avanti e conclusosi quest’anno in quinta le docenti intendono esprimere viva, sentita e sincera gratitudine a tutti coloro che nel quinquennio hanno preso parte e contribuito all’ottima riuscita del suddetto Percorso/Progetto.

In modo particolare la classe tutta, comprese le famiglie, si onorano di RINGRAZIARE Persone ed Istituzioni che, con varie modalità, si sono resi presenti nel nostro I.C. Mommsen durante l’a.s. 2019/20 arricchendo e valorizzando ancora di più l’intero Percorso Legalità:

la Prof.ssa Maria Falcone per l’invio della lettera di congratulazioni e di auguri natalizi legati alla produzione dei biscotti della legalità realizzati dai ragazzi con farine dei territori confiscati alla mafia,

il Senato della Repubblica per aver accettato la partecipazione delle classi quinte al concorso “Vorrei una Legge che…” e inviato agli alunni copie della Costituzione italiana e altro materiale didattico informativo

il Sost. Proc. Naz. Antimafia dott. Roberto Pennisi che, grazie all’attenzione e ai contatti messi in atto dai Sig.ri Ramini, nonostante le difficoltà del periodo Covid-19 si è reso disponibile ad incontrare in video conferenza tutte le quinte della Quasimodo l’ultimo giorno di scuola parlando dell’attività svolta dall’ufficio di Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo tanto agognato dal giudice Falcone e rispondendo in modo semplice, diretto ed incisivo alle molteplici  domande che i ragazzi hanno maturato in tutto questo percorso.

Un ultimo sentito plauso va dalle insegnanti alle famiglie che hanno nel tempo sempre supportato con pazienza e collaborazione tutte le iniziative e infine, ma non da ultimo, il ringraziamento più grande è per i nostri bambini che con la loro vivacità, curiosità, innocenza, positività, intelligenza hanno permesso a noi semplici maestre di realizzare quello che per noi era solo un sogno.

Maestre Loredana e Patrizia




Torna suTorna su