Ultima modifica: 4 Dicembre 2018
Sei in: Home > IN THE MAGIC WORLD OF HARRY POTTER di Chiara Pellegrino

IN THE MAGIC WORLD OF HARRY POTTER di Chiara Pellegrino

La storia

Harry Potter vive nella casa dei suoi malefici zii, a causa di un incidente d’auto che gli portò via i genitori quando aveva solo un anno. Harry pensa di essere un ragazzo normale, ma la notte del suo undicesimo compleanno scopre chi è veramente: per quello che lui riesce a capire, è il Ragazzo-che-è-Sopravvissuto, l’unico rimasto illeso dopo aver ricevuto una Maledizione Mortale. Ciò che lo differenzia dal resto dei maghi è la sua cicatrice a forma di fulmine, inflittagli da Voldemort, il più grande Mago Oscuro mai esistito, quando egli tentò di ucciderlo. Harry, appena conosciuta la sua vera identità, va ad Hogwarts, la scuola frequentata da tutti i maghi d’Inghilterra. Ma tra misteri, partite di Quidditch, duelli incantati, amici e nemici, la saga sarà tutt’altro che noiosa.

La vita di J.K Rowling

Joanne Rowling nasce a Yate. Durante la sua infanzia, mostra una notevole e spiccata fantasia, divenendo autrice di numerosi racconti. Durante il suo periodo scolastico, conosce numerose persone che ispireranno molti personaggi della saga di Harry Potter. Per esempio, il suo preside delle elementari diventa nella saga Albus Silente. Rowling ascolta musica pop ed è appassionata dei The Smiths e della cantante Siouxsie Sioux.

Da quanti libri è composta la saga?

La saga di Harry Potter è composta da otto libri, uno dei quali uscito da poco ( Harry Potter e la Maledizione dell’Erede). I libri, in ordine di pubblicazione e per gli avvenimenti narrati, sono: Harry Potter e la Pietra Filosofale, Harry Potter e la Camera dei Segreti, Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban, Harry Potter e il Calice di Fuoco, Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Harry Potter e il Principe Mezzosangue e Harry Potter e i Doni della Morte. Il primo libro, Harry Potter e la Pietra Filosofale, uscì il 26 giugno del 1997. L’intera saga venne tradotta in ben 77 lingue, tra le quali il greco e il latino.

Intervista a una potterhead

Una breve intervista che ci rivelerà i gusti di Sofia Croce, un’ alunna di 1°A, in fatto di Harry Potter.

Da quanto tempo sei una potterhead (fan di Harry Potter)?

Sofia: Sono una potterhead da inizio anno.

Da dove è derivata la tua passione per Harry Potter?

Sofia: È stata una mia pura curiosità, e quando ho visto il primo film me ne sono innamorata.

Hai visto/letto tutti i film/libri?

Sofia: Per ora ho visto tutti i film, poi leggerò anche i libri.

Qual è il tuo film/libro preferito?

Sofia: Il mio film preferito è “Harry Potter e i Doni della Morte- parte due”

 Qual è la tua casata?

Sofia: Sono una Grifondoro Forever.

Citazione preferita?

Sofia: “Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c’è più. È una cosa che ci resta dentro, nella pelle” di Albus Silente.

Personaggio maschile preferito?

Sofia: Dobby l’Elfo Domestico, è impossibile odiarlo.

Personaggio femminile preferito?

Sofia: Hermione Granger, la strega più brillante della sua età, ovviamente.

Professoressa preferita?

Sofia: Minerva Mcgonnall, Trasfigurazione.

Professore preferito?

Sofia: Albus Silente, Preside di Hogwarts.

Malandrino preferito?

Sofia: James Potter, alias Ramoso.

Quali personaggi della saga shippi?

Sofia: Draco Malfoy e Hermione Granger, quindi Dramione.

Qual è la tua OTP (ovvero la ship che prevale su ogni cosa)?

Sofia: la Hinny, Harry e Ginny Weasley, la sorella di Ron.

Quale ship non sopporti?

Sofia: L’Huna, ovvero Harry e Luna Lovegood. Non ce li vedo per niente insieme.

Alla morte di quale personaggio hai pianto?

Sofia: Ho pianto per la morte di… non posso dirlo, non posso fare spoiler.

Grazie Sofia, abbiamo finito.

(Testo e intervista di Chiara Pellegrino)




Torna suTorna su